Approccio Olistico alla Tendinite del Tuo Cavallo a Roma – OSTEOPATA MARZIALE

Approccio Olistico alla Tendinite del Tuo Cavallo a Roma

OSTEOPATA D.O.m.R.O.I. Corso Roma | Isola del Liri

Approccio Olistico alla Tendinite del Tuo Cavallo a Roma

Novembre 28, 2018 patologie cavallo 0

Di C.W.McIlwraith, Osteopata Equino Veterinario, PhD, DSc, FRCVS, DACVS, Roma

  1. Cos’è
  2. Fattori Predisponenti
  3. Segni e Sintomi
  4. Diagnosi
  5. Medico Veterinario
  6. Atletizzazione


Le informazioni presenti in questo articolo sono di carattere generico e sono fornite a scopo educativo e di intrattenimento. Nessuna informazione presente deve essere considerata come consiglio medico o come soluzione ad un problema di salute. Giuseppe Marziale Osteopata non divulga servizi medici o servizi professionali sulla salute e non garantisce l’accuratezza e la completezza delle informazioni rese disponibili. Nel testo, non tutte le persone possono seguire questi consigli. Consultate il vostro medico di fiducia per accertare che condizioni vi permettano di poter praticare in totale sicurezza i consigli proposti da Marziale Giuseppe Osteopata. Giuseppe Marziale Osteopata non è responsabile per danni, infortuni, danni fisici o altri danni alla vostra persona. Proseguendo la lettura di questo articolo sollevi Marziale Giuseppe Osteopata da ogni responsabilità derivante dal suo utilizzo e accettate di utilizzare le informazioni presenti a vostro rischio.

>>WathApp solo Prenotazione<<


Che cos’è una tendinite?



La prima piscina coperta a Roma per il tuo cavallo atleta

>>CHIAMA e PRENOTA<<



1.Che cos’è una tendinite?

L’infiammazione di un tendine ( tendinite) può essere acuta o cronica e causa zoppia nei Purosangue da corsa al Galoppo. Il fattore scatenante è il trauma da sovraccarico biomeccanico. La diagnosi di medicina veterinaria si basa sulla  radiografia, ecografia. La chirurgia in artroscopia è il trattamento di scelta clinica veterinaria. Successivamente, la fisioterapia animale e l’osteopatia equina aiutano nel dolore post-chirurgivco e nella riabilitazione al ritorno in allenamento e alle corse. L’infiammazione di un tendine può essere acuta o cronica, con diversi gradi di rottura della fibrina tendinea in cavalli da corsa. Il problema è visto nei tendini del flessore del nodello sopratutto anteriore. La lesione primaria è una rottura nella metà del tendine delle fibre tendinee associata a emorragia, edema, gonfiore e dolore.


Fattori predisponenti alla tendinite



L’esercizio fisico è un potente alleato contro l’osteoartrite del carpo del cavallo



2. Fattori predisponenti alla tendinite

La tendinite di solito compare dopo un movimento rapido ed inaspettato ed è associata a iper-estensione e scarsa flessibilita del nodello, affaticamento, cattive condizioni della pista e mal allenamento persistente quando esistono già problemi infiammatori nel tendine. La ferratura scorretta può anche predisporre alla tendinite. Anche scarsa conformazione genetica e scarsa preparazione atletica sono fattori predisponenti alla tendinite.


Segni e sintomi della tendinite



Il tuo cavallo ha dolore. Sei sicuro di accorgertene sempre?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



3. Segni e sintomi della tendinite

Durante la fase acuta, il cavallo è gravemente zoppo e le strutture coinvolte sono calde, dolorose e gonfie. Nei casi cronici, vi è fibrosi con ispessimento e aderenze cicatriziali nell’area peritendinea. Il cavallo con tendinite cronica può non evidenziare zoppia mentre cammina o trotta, ma la zoppia può ripresentarsi durante il duro lavoro.


Diagnosi di tendinite



Hai sferrato il tuo cavallo e ora zoppica un po’? Come puoi aiutarlo?



4. Diagnosi di tendinite

L’ecografia è lo strumento diagnostico di prima istanza per la tendinite.


Trattamento Medico Veterinario alla tendinite



Il tuo cavallo zoppica ma non ha alcuna ferita? Come mai?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



5. Trattamento Medico Veterinario alla tendinite

La tendinite è trattata al meglio nella fase iniziale, acuta. Il cavallo dovrebbe essere in riposo nel box e il gonfiore e l’infiammazione trattati in modo aggressivo con impacchi freddi ( ghiaccio, crioterapia, idroterapia) e agenti antinfiammatori sia locali che sistemici. Dovrebbe essere usato un certo grado di supporto o immobilizzazione, a seconda della quantità di danni al tendine. Iniezioni di corticosteroidi intratendini sono controindicati. Quando è presente una distinta lesione core ipoecogena o anecogena all’esame ecografico, è stata raccomandata la scissione del tendine (la base logica è la riduzione della pressione intratendineare dovuta a siero o emorragia). I casi sono stati anche trattati con terapia ad onde d’urto, iniezione di cellule staminali o prodotti plasmatici ricchi di piastrine.


Ritorno alle corse dopo la tendinite



La cura complementare alla terapia medica veterinaria per la laminite prevede la FISIOTERAPIA antinfimmatoria



6. Ritorno alle corse dopo la tendinite

La prognosi per un cavallo da corsa purosangue da corsa per tornare a correre dopo un tendine lesionato è incerta, indipendentemente dal trattamento. Tuttavia, maggior successo è visto con i cavalli da salto ostacoli e con quelli da dressage.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *