Bambini iperattivi e tremendi, come gestirli – OSTEOPATA MARZIALE

Bambini iperattivi e tremendi, come gestirli

OSTEOPATA D.O.m.R.O.I. Corso Roma | Isola del Liri

Bambini iperattivi e tremendi, come gestirli

Marzo 7, 2019 benessere donna 0
  1. Disturbo da deficit di attenzione e iperattività
  2. Causa
  3. Segni e Sintomi
  4. Diagnosi
  5. Medicina Pediatrica
  6. Osteopata del Bambino


Le informazioni presenti in questo articolo sono di carattere generico e sono fornite a scopo educativo e di intrattenimento. Nessuna informazione presente deve essere considerata come consiglio medico o come soluzione ad un problema di salute. Giuseppe Marziale Osteopata non divulga servizi medici o servizi professionali sulla salute e non garantisce l’accuratezza e la completezza delle informazioni rese disponibili. Nel testo, non tutte le persone possono seguire questi consigli. Consultate il vostro medico di fiducia per accertare che condizioni vi permettano di poter praticare in totale sicurezza i consigli proposti da Marziale Giuseppe Osteopata. Giuseppe Marziale Osteopata non è responsabile per danni, infortuni, danni fisici o altri danni alla vostra persona. Proseguendo la lettura di questo articolo sollevi Marziale Giuseppe Osteopata da ogni responsabilità derivante dal suo utilizzo e accettate di utilizzare le informazioni presenti a vostro rischio.


RIAPRIREMO PRESTO NELLA MASSIMA IGIENE E SICUREZZA

>>CHIAMA e PRENOTA<<



1.Cos’è l’ADHD

La sindrome da deficit di attenzione e iperattività è uno dei più comuni disordini dell’età evolutiva compromettendo il comportamento scolastico per iperattività ed impulsività comportamentale. I bambini affetti sono sempre occupati in qualche attività, non ascoltano, mostrano irrequietezza, difficoltà di stare seduti ed incapacità di attendere il proprio turno.



Dieci anni di dolore, ma alla fine ho vinto la cistite



2. Cause di ADHD

La causa da sindrome da deficit di attenzione e iperattività è aspecifica e multifattoriale e hanno ripercussioni soprattutto sulle funzioni svolte da zone specifiche del cervello, che regolano l’attenzione. Alcuni fattori ambientali coinvolti sono il fumo di sigaretta e l’abuso di alcol in gravidanza, il basso peso neonatale (o la nascita prematura) ed i danni neurologici riportati dopo traumi ostetrici o cranici (forcibe, ventosa).



tuo figlio ha i piedi piatti? è la postura

>>CHIAMA e PRENOTA<<



3. Segni e Sintomi della ADHD

La sindrome da deficit di attenzione e iperattività avviene prima dei 7 anni ma alcune manifestazioni insorgano entro i 12 anni di età. Queste manifestazioni sono eccessive e non coerenti per l’età o per il livello di sviluppo. del bambino. La ADHD influenza il rendimento scolastico e la capacità di pensiero e ragionamento. A volte si può associare a difficoltà di apprendimento, ansia e depressione, enuresi notturna (pipì a letto) e disturbi del sonno. I bambini hanno difficoltà a concentrarsi e si distraggono facilmente con conseguente dimenticanza delle cose, il passaggio da un’attività all’altra e la facilità di annoiarsi dopo pochi minuti.
L’iperattività comporta una seria difficoltà a stare seduti nei banchi di scuola o durante i pasti, irrequietezza e impazienza ed eccessi di collera e l’aggressività.



Assistenza al genitore anziano: come ottenere un sostegno economico



4. Diagnosi Medico Psichiatrica per la ADHD

La diagnosi di ADHD è enunciata dal Neutopsichiatra infantile dopo un consulto con genitori e insegnanti per escludere la presenza di altre malattie (ad esempio: problemi di udito, difficoltà di apprendimento, ansia o depressione ecc.).



SEI UN’ATLETA? UNO SPORTIVO? UN PROFESSIONISTA?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



5. Terapia Medico Pscichiatrica alla ADHD

Le terapie comportamentali si può associare l’impiego di farmaci specifici che permettono di controllare i sintomi dell’ADHD ma non curano la malattia. Tra i farmaci più comunemente usati dal Neupsichiatra Infantile, ci sono il gruppo delle amfetamine per attenuare lo stato di iperattività. Nel corso della terapia farmacologica, è necessario un monitoraggio regolare del paziente dal Neuropsichiatra infantile.



l’osteopatia pediatrica è il fiore all’occhiello della medicina preventiva



6. L’Osteopata del Bambino con ADHD di grado lieve

I bambini trattati osteopaticamente, in complementarietà e su consiglio del Neuropsichiatra Infantile, hanno migliorato capacità intellettive ed evidenziato un miglioramento nell’accuratezza con conseguente miglioramento nelle capacità di concentrazione, focalizzazione e esclusione di distrazioni senza alcun effetto collaterale al trattamento di Osteopatia Pediatrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *