Il culetto da fuori nel bambino: di cosa si tratta? – OSTEOPATA MARZIALE

Il culetto da fuori nel bambino: di cosa si tratta?

OSTEOPATA D.O.m.R.O.I. Corso Roma | Isola del Liri

Il culetto da fuori nel bambino: di cosa si tratta?

Marzo 19, 2019 benessere bambino 0
  1. Iperlordosi
  2. Causa
  3. Segni e Sintomi
  4. Diagnosi
  5. Medico Fisiatra
  6. Osteopata del Bambino e del Neonato


Le informazioni presenti in questo articolo sono di carattere generico e sono fornite a scopo educativo e di intrattenimento. Nessuna informazione presente deve essere considerata come consiglio medico o come soluzione ad un problema di salute. Giuseppe Marziale Osteopata non divulga servizi medici o servizi professionali sulla salute e non garantisce l’accuratezza e la completezza delle informazioni rese disponibili. Nel testo, non tutte le persone possono seguire questi consigli. Consultate il vostro medico di fiducia per accertare che condizioni vi permettano di poter praticare in totale sicurezza i consigli proposti da Marziale Giuseppe Osteopata. Giuseppe Marziale Osteopata non è responsabile per danni, infortuni, danni fisici o altri danni alla vostra persona. Proseguendo la lettura di questo articolo sollevi Marziale Giuseppe Osteopata da ogni responsabilità derivante dal suo utilizzo e accettate di utilizzare le informazioni presenti a vostro rischio.


RIAPRIREMO PRESTO IN MASSIMA IGIENE E SICUREZZA

>>CHIAMA e PRENOTA<<



1.l’iperlordosi del bambino

L’iperlordosi lombare è una deformazione (paramorfismo) che colpisce la colonna vertebrale causando l’aumento della curvatura lordotica cioè la parte più bassa della colonna spinale, situata nella zona sacrale (L5-S1). Questo disturbo è legato ad portamento e postura scorretti, ma può avere anche cause ereditarie. Il disturbo colpisce già in tenera età, ma in tanti casi, può comparire negli adulti in seguito a postura scorretta e cattive abitudini. 



l’osteopatia pediatrica è il fiore all’occhiello della medicina preventiva



2. Cause di iperlordosi nei bambini

Le cause dell’iperlordosi nei bambini sono di varia natura e multifattoriali. Possiamo però classificarle in:

  • Alluce valgo
  • Morbo di Scheuermann
  • Osteocondrosi
  • Piede cavo o piatto
  • Artrite giovanile
  • Ernia del disco


Piede Piatto? È la postura?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



3. segni e sintomi dell’iperlordosi del bambino

Le persone affette da questa patologia manifestano un bacino rivolto verso l’esterno e una sporgenza addominale, che spesso è accompagnata dal rialzo dei glutei (sedere da fuori) e dalla scoliosi. Di solito i bambini con iperlordosi tendono a camminare sulle punte e a buttare la punta del piede verso dentro, situazione che li porta ad inciampare spesso.



Dieci anni di dolore, ma alla fine ho vinto la cistite



4. Diagnosi di iperlordosi del bambino

La diagnosi è realizzata dopo un esame approfondito. Il Fisiatra può decidere, in caso di anomalia, una radiografia della colonna vertebrale, spesso nella sua integralità, talvolta, una risonanza magnetica completa.



SEI UN’ATLETA? UNO SPORTIVO? UN PROFESSIONISTA?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



5. Trattamento chirurgico per l’iperlordosi del bambino

Il Neurochirurgo Pediatrico sostituzione i dischi vertebrali nativi con alcune protesi realizzate in materiale sintetico e riempite di cellule staminali utili a favorirne la successiva fusione in casi di iperlordosi grave. Inoltre, tramite un taglio sulla schiena, vengono sostituiti i mezzi di sintesi messi precedentemente (non più idonei) agendo complessivamente su cinque vertebre ed estendendo la colonna lombare del bambino.


Bambini prematuri, una guida per aiutarli a crescere



6. Osteopatia e ginnastica del Bambino e del Neonato per l’iperlordosi

I disturbi più lievi si possono correggere con la Ginnastica Posturologica per l’atteggiamento iperlordotico, che impiega movimenti mirati per raddrizzare la schiena. Questo tipo di ginnastica, va monitorata regoralmente dall’Osteopata del Bambino che, in complementarietà e su consiglio del Fisiatra, controlla il miglioramento della curvatura lombare. Inoltre, se il bambino è in sovrappeso, è necessario iniziare una dieta seguita da un Medico. 

L’Osteopata del Bambino consiglia il consulto Fisiatrico per:

  • Indossare plantari ortopedici
  • Fare ginnastica giornaliera (anche a casa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *