TOSSE | Osteopata dell’ Anziano Ginnastica Respiratoria Corso Roma Isola del Liri | Provincia di Frosinone – OSTEOPATA MARZIALE

TOSSE | Osteopata dell’ Anziano Ginnastica Respiratoria Corso Roma Isola del Liri | Provincia di Frosinone

OSTEOPATA D.O.m.R.O.I. Corso Roma | Isola del Liri

TOSSE | Osteopata dell’ Anziano Ginnastica Respiratoria Corso Roma Isola del Liri | Provincia di Frosinone

Marzo 23, 2020 benessere anziani 0
  1. TOSSE NEGLI ANZIANI
  2. CAUSE DI TOSSE NELL’ANZIANO
  3. MEDICO DI BASE PER LA TOSSE
  4. MEDICO SPECIALISTA: PNEUMOLOGO
  5. OSTEOPATA DELL’ANZIANO PER LA TOSSE
  6. GINNASTICA RESPIRATORIA
  7. L’OSTEOPATA CONSIGLIA


IGIENE, SICUREZZA E MASSIMA PROFESSIONALITA’

>>CHIAMA e PRENOTA<<



1.TOSSE NEGLI ANZIANI

La tosse è un’espulsione improvvisa, violenta di aria dai polmoni. Rappresenta uno dei motivi più comuni di consultazione medica. La funzione della tosse è eliminare il materiale presente nelle vie aeree e proteggere i polmoni dalle particelle che sono state inalate. Se la tosse è molto forte, può provocare uno sforzo dei muscoli o della cartilagine costali, dando luogo a dolore in sede toracica, particolarmente durante la fase inspiratoria ( prendere aria). La tosse può essere molto fastidiosa e interferire con il sonno. Tuttavia, se si sviluppa lentamente nel corso di decenni, come può accadere in un fumatore, il soggetto difficilmente la percepisce.



Assistenza al genitore anziano: come ottenere un sostegno economico



2. CAUSE DI TOSSE NELL’ANZIANO

La tosse si verifica quando le vie aeree sono irritate. Le cause probabili della tosse dipendono da diversi fattore ma le cause più comuni sono:

    • Infezione delle vie aeree superiori, tra cui bronchite acuta
    • Riacutizzazione di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)
    • Polmonite
    • Irritazione delle vie aeree che persiste dopo la risoluzione di un’infezione respiratoria (nota anche come tosse post-infettiva)
    • Reflusso gastroesofageo
    • Farmaci per la pressione (angiotensin-converting enzyme, ACE) e farmaci antipertensivi
    • Carcinoma e Tubercolosi
    • Demenza senile o con pregresso ictus,a causa di difficoltà di deglutizione. 


Piede Piatto? È la postura?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



3. MEDICO DI BASE PER LA TOSSE

Non ogni tosse richiede visita medica immediata. Il ricorso ad un Medico Pneumologo deriva dall’osservanza dei seguenti segnali d’allarme:

  • Respiro affannoso
  • Perdita di peso
  • Febbre di durata superiore a circa 1 settimana
  • Fattori di rischio per infezione da HIV, SARS-CoV-2
  • Se sono inoltre presenti congestione nasale e faringite

Il medico inizia analizzando la necessità di effettuare esami in relazione a cosa rileva dall’anamnesi e nel corso dell’esame obiettivo, in particolare in presenza di segnali d’allarme.

In Medicina l’iter diagnostico comprende:

  • Misurazione dei livelli di ossigeno nel sangue (pulsossimetria)
  • Radiografia toracica e, a volte, tomografia computerizzata (TC) del torace
  • Biopsia o coltura di un campione di espettorato per la tubercolosi e SARS-CoV-2
  • Esami del sangue per infezione da HIV


il dolore durante i bisogni igenici può essere sintomo anche di fibroma all’utero



4.MEDICO SPECIALISTA: PNEUMOLOGO

Il tipo di farmaco da utilizzare dipende dalla malattia a cui è legata la tosse. In commercio esiste una grande varietà di strumenti e rimedi per trattare la malattia a cui è legata la tosse, ma gli interventi utili ed efficaci sono davvero pochi. Gli antibiotici, ad esempio, sono utili solo se il medico pediatra sospetta un’infezione batterica. Qualora la causa fosse di tipo infiammatorio, invece, il medico può optare per la somministrazione di farmaci antinfiammatori, come ad esempio l’ibuprofene associati sostanzialmente a due tipologie di farmaci: i sedativi della tosse. Spesso il Medico di Base opta per la prescrizione di un farmaco usato nel trattamento di una delle due cause comuni di tosse nel caso di non patologie gravi associate a tosse; una combinazione antistaminico/decongestionante oppure spray nasali a base di corticosteroidi o antagonisti muscarinici. Qual’ora la tosse è associata a reflusso gastrico, il Medico di Base consiglia un inibitore della pompa protonica o bloccante dell’istamina-2.



SEI UN’ATLETA? UNO SPORTIVO? UN PROFESSIONISTA?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



5. OSTEOPATA DELL’ANZIANO PER LA TOSSE

L’Osteopata dell’Anziano offre un valido aiuto nella cura della tosse che non dipende da malattie. L’osteopata agisce su due aspetti fondamentali. Da una parte, tramite un trattamento dolce e non invasivo,  stimola la circolazione sanguigna e linfatica, favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso che si accumulano a seguito dell’infiammazione. Dall’altra, agisce sulla muscolatura allentando le tensioni meccaniche che a livello toracico si sono create a causa della tosse che non dipende da malattie. La Pompa Linfatica ( ICD-9-CM Codes 93.66) stimola il naturale processo di auto guarigione mettendo in grado l’organismo di reagire alla malattia senza il ricorso ai farmaci che, se ripetuti, tendono a rendere il sistema immunitario sempre più vulnerabile e incapace di rispondere alle aggressioni. Qualora la tosse fosse causata da una malattia ben diagnosticata dal Medico Specialista in Pneumologia, il trattamento osteopatico aumenta l’effetto terapeutico del farmaco somministrato.



SOFFRI DI VERTIGINI? SOFFRI DI INSONNIA? NON RIESCI A DORMIRE BENE?



6.GINNASTICA RESPIRATORIA

Attualmente l’educazione all’Esercizio Fisico di Respirazione ( ICD-9-CM Codes 93.66) è considerato l’aspetto principale di un programma di Ginnastica Respiratoria della durata di 4-8 settimane. In un secondo step, l’obbiettivo verterà sull’ingombro catarrale e un intervento educazionale volto alla miglior gestione della tosse e dalle problematiche da essa indotta. Le sedute di Ginnastica Respiratoria vengono monitorate per tenere sotto controllo la risposta dell’organismo controllando il numero di pulsazioni cardiache per minuto, la quantità di ossigeno nel sangue ( saturazione) e la fatica muscolare per definire il livello ottimale per il Bambino.



CHIAMA PER RICEVERE GLI ESERCIZI DI RESPIRAZIONE

>>CHIAMA e PRENOTA<<



7.L’OSTEOPATA CONSIGLIA

LAVAGGI NASALI: Gli Anziani hanno cavità nasali molto minute, quindi il naso chiuso è un problema comune. Occorre prelevare 3 o 4 ml di soluzione fisiologica con una siringa, togliere l’ago e spruzzare, usando la siringa senza ago, il liquido, prima in una narice e poi nell’altra. In alternativa, si può utilizzare uno specifico prodotto a base di acqua di mare ricca anche di sali minerali ed oligoelementi, che garantiscono un’azione più lenitiva e decongestionante.

SUFFUMIGI:  Inalazioni fatte in una bacinella con un litro di acqua bollente, 1 cucchiaino di bicarbonato e 2 gocce di olio essenziale di tea tree oil. E’ un rimedio economico e sicuro se usato come indicato. Il tea tree oil è un rimedio naturale tradizionale degli aborigeni per secoli; questi nativi australiani schiacciano le foglie dell’albero del tè per estrarre l’olio, che contiene una serie di composti, tra cui terpinen-4-olo, che hanno dimostrato di uccidere determinati batteri, virus e funghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *