PRENOTA NELLA SEDE PIÙ VICINA – OSTEOPATA MARZIALE

PRENOTA NELLA SEDE PIÙ VICINA

OSTEOPATA D.O.m.R.O.I. esperto in OSTEOPATIA ANIMALE CAVALLO/CANE a ROMA e DINTORNI

INDICE

  1. Cos’è
  2. Cosa tratta
  3. Tipi di approccio
  4. Osteopatia o Fisioterapia
  5. Medicina Osteopatica o Fisiatria

 

Cos’è l’Osteopatia?

IL SERVIZIO H.O.Med. (OSTEOPATIA A DOMICILIO)



L’Osteopatia è un sistema consolidato di assistenza alla salute che si basa sul contatto manuale per la valutazione, la diagnosi ed il trattamento di diverse patologie.
Si tratta di una forma di assistenza incentrata sulla salute della persona piuttosto che sulla malattia; si avvale di un approccio causale e non sintomatico (spesso infatti la causa del dolore trova la sua locazione lontano dalla zona dolorosa), ricercando le alterazioni funzionali del corpo che portano al manifestarsi di segni e sintomi che possono poi sfociare in dolori di vario genere.

Il termine “Osteopatia” è stato coniato dal suo fondatore, il chirurgo americano Still, che alla fine del XIX secolo scoprì le relazioni esistenti tra l’equilibrio funzionale dell’insieme delle strutture del corpo e la salute. Il Dr Still, deluso dalla medicina tradizionale che non era riuscita a salvare i suoi tre figli colpiti dalla meningite, dopo anni di studio e sperimentazioni, elaborò una nuova concezione del corpo umano ed un altro modo per curarlo.

L’innovazione consiste in alcuni Princìpi cardine di cui ancora oggi l’Osteopatia si avvale:

  • L’essere umano è un’unità dinamica di funzioni, il cui stato di salute è determinato da corpo, mente, e spirito.
  • Il corpo possiede dei meccanismi di autoregolazione e autoguarigione.
  • La struttura e la funzione sono reciprocamente inter-correlate.


Cosa tratta l’Osteopatia?

PERCHÈ PORTARE UN BAMBINO DALL’OSTEOPATA PEDIATRICO?



L’Osteopatia si occupa principalmente dei problemi strutturali e meccanici di tipo muscolo-scheletrico a cui possono però associarsi delle alterazioni funzionali degli organi e visceri e del sistema cranio sacrale. Poiché in Osteopatia si ha una visione olistica del corpo umano, è valida anche l’idea contraria: un problema funzionale organico-viscerale può provocare dei dolori di tipo muscolo-scheletrico.

L’Osteopatia, grazie proprio ai principi su cui si basa, interviene su persone di tutte le età, dal neonato all’anziano, alla donna in gravidanza.

Si rivela efficace in diversi disturbi che spesso affliggono l’individuo impedendogli di poter condurre una vita serena, disturbi come: cervicalgie, lombalgie, sciatalgie, artrosi, discopatie, cefalee, dolori articolari e muscolari da traumi, alterazioni dell’equilibrio, nevralgie, stanchezza cronica, affezioni congestizie come otiti,sinusiti, disturbi ginecologici e digestivi.



Le diverse tipologie di approccio osteopatico

HO DOLORE AL FIANCO DESTRO, DIETRO AL GINOCCHIO, ALLE GAMBE

>>CHIAMA e PRENOTA<<



Approccio strutturale

Applicazioni di particolari manovre di rilasciamento delle articolazioni e dei muscoli. Ha effetti non solo meccanici, ma soprattutto biochimici, in quanto stimola il corretto scambio di fluidi all’interno delle strutture trattate.

Approccio fasciale

Tecniche indirizzate al muscolo, al legamento o al tendine, che impiegano un continuo feedback palpatorio per ottenere un rilasciamento dei tessuti muscolari. Queste tecniche agiscono sulla fascia e la sua relazione fra disturbi muscolo-scheletrici, dolore e tensioni e stato globale della fascia.

Approccio viscerale  

Tecniche che ristabiliscono la mobilità e la motilità (espressione vitale della cellula) di un organo. Queste tecniche consentono di stimolarti l’organo verso una corretta funzione digestiva, di assorbimento o di espulsione, sia in un ambito più meccanico sia in ambito biochimico.

Approccio cranio-sacrale

Tecniche che agiscono sul movimento impercettibile visivamente fra le ossa del cranio, andando ad agire a livello osseo, nervoso, meningeo e del liquor cefalorachidiano. Con queste tecniche si agisce in particolare sulla vitalità olistica dell’organismo, qualità fondamentale che ti permette di reagire con efficacia agli eventi di disturbo provenienti dall’ambiente esterno e da quello interno.

Osteopatia biodinamica

Secondo l’Osteopatia biodinamica un grande ruolo nella tua salute lo ha il tessuto connettivo, che quando non è più collegato, quando per esempio hai avuto traumi (o cicatrici, ferite che ne compromettono l’integrità) allora quello che si realizza è un danno alla trasmissione delle informazioni fra tutte le parti del corpo.



Ho bisogno di un’Osteopata o di un Fisioterapista?


IL SERVIZIO H.O.Med. ( OSTEOPATIA A DOMICILIO)



È una domanda comune, e quelli che non hanno mai sperimentato l’ osteopata  e il fisioterapista, può essere difficile da provare e differenziare tra loro. Vi sono chiare somiglianze tra l’ osteopata e il fisioterapista, sebbene il modo in cui vengono affrontati gli infortuni e le malattie, i loro principi e le loro filosofie di base differiscano.
Per fornire una risposta adeguata alla domanda, è meglio definire le terapie in questione.

Osteopata

Si stima che circa 80.000 persone visitino un Osteopata ogni giorno in tutto il mondo, e la ragione principale è il mal di schiena.
Una professione sanitaria primaria, praticata dall’osteopata a Roma centro concentrata su 4 aspetti :
• Diagnosi
• Trattamento
Prevenzione
• Reinserimento

Fisioterapista

Offre una serie di servizi, interventi e consigli mirati a ripristinare e mantenere la funzione di un individuo, massimizzandone la qualità della vita.
Il fisioterapista a Cassino è strettamente allineata ad un approccio medico tradizionale e molto più focalizzata sulla mobilità, anche l’osteopata a Frosinone lo è. È usato per ripristinare la funzione e il movimento al suo livello ottimale, nella maggior parte dei casi in cui qualcuno ha subito una lesione o una disabilità o è affetto da una malattia: il fisioterapista a Roma centro è una professionista molto utile.

Nonostante vi siano considerevoli somiglianze tra le pratiche, ogni professione è desiderosa di non perdere la propria identità individuale poiché la loro scuola di pensiero è a volte molto diversa. Sia l’osteopata che il fisioterapista trattano i disturbi dei pazienti oltre a fornire consigli sufficienti e esercizi in corso che manterranno i loro pazienti impegnati a raggiungere il loro livello ottimale di salute e felicità.



Ho bisogno di un Osteopata o di un Medico Fisiatra?

SCOLIOSI? CIFOSI? LORDOSI?

>>CHIAMA e PRENOTA<<



L’osteopata e il medico fisiatra sono esperti nel campo della medicina fisica. Tuttavia, le loro differenze sono nel tipo di approccio di cura specifico per la tua problematica.

Un fisiatra è un medico che ha conseguito oltre la sua laurea in medicina, una specialità conosciuta come la medicina fisica e la riabilitazione.
Un medico fisiatra esegue spesso una diagnosi fisica e quindi cura ordinando fisioterapia, l’osteopata a Roma centro e / o farmaci.

L’osteopata ha frequentato una scuola che insegna medicina osteopatica e ha un titolo in dottore in osteopatia (DO).
L’osteopata diagnostica e cura disturbi muscolo-scheletrici senza l’uso di farmaci o interventi chirurgici.
L’osteopata a volte si affida a posturologi.

Né l’osteopata né il medico fisiatra eseguiranno probabilmente alcun intervento chirurgico, ma entrambi potrebbero riferirsi ai chirurghi (ortopedici e neurologici).
L’osteopata e il medico fisiatra sono entrambi una buona scelta ed entrambi possono aiutare.
Se stai cercando di risolvere il tuo problema senza rimedi farmacologici, prova l’osteopata. Se stai cercando un ambito più ampio che includa farmaci, puoi consultare un medico fisiatra.



SEI UN’ATLETA? UNO SPORTIVO? UN PROFESSIONISTA?